Integratori alimentari – Benefici delle proteine della fava

,

Integratori alimentari – Benefici delle proteine della fava

Le proteine sono uno dei tre macronutrienti necessari all’organismo umano, insieme ai carboidrati e ai grassi. Quali sono gli alimenti ricchi di questi elementi nutritivi? I legumi sono alimenti ricchi di proteine della fava, piselli, ceci, lenticchie, sono una valida alternativa alle proteine di origine animale.

Le proteine sono delle molecole complesse costituite da più catene di aminoacidi, in natura esistono tantissimi tipi di proteine che svolgono una precisa funzione biologica.

Quando servono gli integratori di proteine

Le proteine sono definite i mattoni del corpo umano, perché compongono molti dei tessuti del nostro organismo: la pelle, i capelli, le ossa e i muscoli.

Rivestono un ruolo importantissimo nella funzionalità dell’uomo perché sono indispensabili per svolgere tutte le attività interne del corpo umano, anche le funzioni chimiche.

Capiamo perché è così importante assumerne la giusta quantità con una dieta varia o attraverso integratori. L’assunzione di proteine è fondamentale per il sostentamento di ogni individuo.

Alcuni legano il consumo di questo elemento ad un aumento dell’attività fisica. Il fabbisogno proteico, infatti, è più elevato in relazione a quanta attività fisica si svolge.

In alcuni casi, per aumentare l’apporto proteico si può ricorrere all’assunzione di integratori alimentari di origine vegetale. Il vantaggio dell’utilizzo di questi prodotti è sicuramente la facilità e la velocità di preparazione e assunzione, limitando l’assunzione di grassi e colesterolo.

Fabbisogno di proteine ed età

Le proteine della fava sono particolarmente indicate nelle diete ipocaloriche:

  • Per le persone allergiche o intolleranti ai latticini;
  • Per le persone allergiche o intolleranti al glutine;
  • Per chi segue una dieta priva di proteine animali;
  • Chi necessita di un maggior apporto proteico giornaliero.

Il fabbisogno di proteine è differente per ogni individuo, sono molte le variabili che determinano la quantità di proteine necessaria all’organismo. Ad esempio: un soggetto che segue una dieta priva di proteine animali necessita di una maggiore quantità di proteine vegetali che hanno una composizione differente.

I bambini hanno un fabbisogno proteico maggiore, la quantità di proteine da assumere giornalmente varia in base all’età. Anche l’attività fisica intensa richiede un aumento di assunzione di proteine.

Indicativamente, basando il calcolo sul livello di attività fisica a cui è sottoposto l’organismo possiamo dire che il fabbisogno proteico giornaliero in media è di:

  • Sedentario: 0,9- 1 grammo per Kg;
  • Attività moderata: 1-1,3 grammo per Kg;
  • Attività aerobica: 1,3-1,5 grammo per Kg;
  • Attività anaerobica: 1,5-1,8 grammo per Kg;
  • Bodybuilder amatori: 1,5-2 grammo per Kg;
  • Bodybuilder competitivi: 2-2,5 grammo per Kg.

La fava proprietà nutrizionali

La fava è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose, 100 grammi di fava contengono:

  • 41 calorie;
  • 5,2 gr di proteine;
  • 83,9 gr di acqua;
  • 4,5 gr di carboidrati;
  • 4,5 gr di fibra;
  • Vitamine: A, C, K
  • Minerali: potassio, sodio, fosforo, calcio, ferro, zinco, manganese.

benefici delle proteine della fava

La fava ha un alto contenuto di fibre, questa composizione la rende un alimento valido in caso di problemi di stitichezza, aiutando ad eliminare le scorie.

Le proprietà depurative di questo alimento sono anche in campo renale, la sua alta concentrazione di acqua stimola l’attività diuretica e la funzionalità renale.

Consulta il nostro sito per avere maggiori informazioni: fave proteine.

Integratori alimentari – Benefici delle proteine del pisello

,

Integratori alimentari – benefici delle proteine del pisello

A cosa servono le proteine del pisello

Le proteine rappresentano uno dei tre macronutrienti, insieme ai carboidrati e ai grassi, indispensabili per il nostro organismo, per poter svolgere tutti i processi fisiologici è necessaria energia che viene introdotta nell’organismo attraverso la nutrizione.

La massa corporea è composta per il 10-15% da proteine, ma nei diversi tessuti il contenuto proteico può variare, nei muscoli, infatti, rappresentano il 20% della massa cellulare.

Le proteine nell’organismo svolgono un duplice ruolo: compongono le varie parti delle cellule e sostengono lo svolgimento di moltissime funzioni corporee.

All’interno dell’organismo, però, le proteine sono soggette ad un continuo ricambio chiamato turnover, sono rimpiazzate continuamente da altre molecole più giovani. Durante questo processo l’organismo spende una notevole quantità di energia, circa il 20% del totale.

Questo processo di ricambio, però, è inversamente proporzionale all’età, quando si invecchia la velocità del turnover diminuisce e anche il dispendio energetico necessario.

Il fabbisogno di proteine

Il fabbisogno di proteine è differente per ogni individuo, sono molte le variabili che determinano la quantità di proteine necessaria all’organismo:

  • La razza;
  • Il peso corporeo;
  • Il sesso;
  • Il tipo di dieta che si segue;
  • L’età;
  • In stato di gravidanza;
  • In relazione all’intensità dell’attività fisica;
  • In caso di patologie gravi.

La FAO ha stabilito che il fabbisogno di proteine giornaliero medio sia di un grammo per peso corporeo. In base ai parametri riportati sopra, però, le necessità proteiche degli organismi sono altamente variabili.

Un soggetto che segue una dieta vegana, infatti, deve introdurre una maggiore quantità di proteine, perché le proteine vegetali hanno un diverso valore biologico rispetto alle proteine animali.

Generalmente, a parità di peso corporeo, il fabbisogno proteico è inversamente proporzionale alla quantità di massa grassa.

Una volta stabilita la quantità giornaliera di proteine dobbiamo calcolare la percentuale da ingerire ad ogni pasto. L’organismo, infatti, può assimilare tra 30 e 50 grammi di proteine per volta, è importante, quindi, suddividere il fabbisogno proteico giornaliero in almeno due pasti per assicurarne l’assimilazione.

Cosa sono le proteine del pisello

Le proteine del pisello sono commercializzate come integratore alimentare in polvere e si ottengono dall’estrazione della proteina dai piselli gialli. Ne risulta una proteina di alta qualità che viene assorbita bene dall’organismo.

La qualità di questo integratore è aumentata dall’alta quantità di ferro contenuta, un’ottima fonte nutrizionale per chi assume questo prodotto per il controllo del peso o per l’aumento della massa muscolare.

I benefici delle proteine del pisello

La proteina del pisello è particolarmente indicata nelle diete perché:

  • Contiene un’alta quantità di arginina, un aminoacido che aiuta a sviluppare i muscoli, particolarmente adatto per chi vuole potenziare il proprio fisico. L’arginina è utile nel prevenire le condizioni di stress da eccessivo sforzo fisico.
  • È ricca di aminoacidi, contiene i nove aminoacidi essenziali che compongono le molecole proteiche.
  • Ha un alto valore nutrizionale ed è povera di carboidrati e grassi.

Le proteine del pisello sono un valido integratore alimentare di origine vegetale, hanno un’alta qualità e sono facilmente digeribili, ricche di aminoacidi che aiutano la crescita muscolare.

Consulta il nostro sito per proteine piselli in polvere.

Integratori alimentari – Benefici delle proteine del riso

,

Integratori alimentari – benefici delle proteine del riso

Cosa sono le proteine

Le proteine, come le proteine del riso, sono alla base della dieta di molte forme di vita, dalla più semplici alle più complesse. Questo elemento è uno dei tre macronutrienti essenziali per il nostro corpo, insieme ai grassi e ai carboidrati.

Le molecole proteiche sono tantissime e contengono differenti combinazioni di aminoacidi essenziali.

Per capire come mai sono così importanti per la nutrizione dell’uomo dobbiamo pensare che all’interno del nostro organismo sono presenti circa 11 kilogrammi di proteine, la metà forma muscoli scheletrici, 2 kilogrammi compongono pelle e sangue ed il restante è distribuito nelle ossa e altri organi.

A cosa servono le proteine

Quale ruolo svolgono le proteine nella dieta umana? Le proteine non vengono immagazzinate dal nostro organismo e, durante ogni attività, il corpo umano utilizza una percentuale delle proteine assunte.

Non solo durante l’attività fisica e sportiva, ogni attività, anche interna, come la rigenerazione di tessuti o il trasporto dell’ossigeno, richiede il consumo di proteine.

Capiamo perché è così importante assumerne la giusta quantità con una dieta varia o attraverso integratori.

Tutti gli alimenti contengono una quantità variabile di questo importante elemento.

Quantità e qualità proteica del riso

Il riso è un alimento con un buon contenuto di proteine, ogni chicco ne contiene circa il 7%. La qualità di queste proteine, inoltre, è superiore a quella di altri cereali.

La quantità e la qualità di queste proteine si differenzia, ovviamente, in basa alla varietà del riso e al trattamento a cui viene sottoposto. Ad esempio: il riso integrale ne contiene di più rispetto alla varietà brillata.

Benefici delle proteine del riso

La prima caratteristica che rende la proteina del riso più vantaggiosa rispetto a quella di altre sostanze è che non contiene glutine né lattosio. È, quindi, adatta a qualunque dieta e per soggetti allergici o intolleranti al lattosio o celiaci.

Le proteine del riso possono costituire una valida alternativa alle proteine del latte in una dieta equilibrata.

Elenchiamo i vantaggi delle proteine del riso:

  • È un prodotto ipoallergenico, adatto agli intolleranti al lattosio, alla soia e al glutine;
  • È un alimento vegan;
  • È una fonte alternativa di proteine per coloro che non consumano carne;
  • È una buona fonte di alcuni aminoacidi essenziali;
  • È un alimento facile da digerire;
  • È un prodotto facilmente tollerato dall’intestino;
  • Ha un basso contenuto di colesterolo;
  • Contiene fibre che aiutano la digestione e il benessere intestinale.

Le proteine del riso sono dei buoni integratori alimentari da inserire nelle diete per perdere peso o per controllarlo. Hanno, infatti, un effetto termogenico prodotto dal maggior dispendio di energie che viene richiesto all’organismo per consumare l’alimento rispetto alle calorie introdotte nell’assunzione.

Assumere questi integratori alimentari proteici durante i pasti aiuta a ridurre i picchi di glucosio e di insulina, mantiene costante il livello di zucchero nel sangue, uno stimolo per il metabolismo.

Come tutte le proteine anche quelle del riso apportano dei benefici all’organismo:

  • Stimolano la crescita della massa muscolare;
  • Migliorano i tempi di ripresa dopo un’intensa attività fisica;
  • Mantengono la salute delle ossa;
  • Nei bambini stimolano la crescita delle ossa.

Se consideriamo il valore biologico, ovvero la quantità proteica ed il potenziale plastico degli aminoacidi presenti nell’alimento, quello delle proteine del riso è superiore rispetto ad altri cereali.

La FAO ha stimato che il valore biologico delle proteine del riso è di 69, comparato al mais 44 e al frumento 49.

Consulta il nostro sito per conoscere i benefici delle proteine del riso.